<img class=" size-medium wp-image-10176 alignright" src="http://www.cookking additional hints.it/wp/wp-content/uploads/2015/03/griglia-300×174.jpg” alt=”griglia” width=”300″ height=”174″ srcset=”http://www.cookking.it/wp/wp-content/uploads/2015/03/griglia-300×174.jpg 300w, http://www.cookking.it/wp/wp-content/uploads/2015/03/griglia.jpg 420w” sizes=”(max-width: 300px) 100vw, 300px” />Per un barbecue all’aperto o comunque una cottura casalinga sulla piastra, ci sono alcuni consigli pratici di cui non potrete più fare a meno per fare una grigliata davvero perfetta.

E’ un metodo di cottura facilissimo, che esalta i sapori semplici senza bisogno di troppi grassi aggiunti: stiamo parlando della cottura alla griglia, detta anche cottura barbecue, perfetta per carne e pesce ma anche per le verdure.
Quali sono i trucchi per un barbecue eccezionale? E quali sono invece gli errori da evitare?

1) Il sale aromatizzato
Si trova ormai in vendita dappertutto, ma potete anche farlo da soli. Basta spargere qualche grano di sale sulla griglia fredda per donare un sapore unico a carne o verdure (che non andrebbero mai salate direttamente!)

2) Scegliere pezzi di carne spessa
Molti preferiscono grigliare la carne tagliata singolarmente; tuttavia, scegliendo un taglio intero (che verrà porzionato solo dopo la cottura) si ottiene un colorito e una consistenza più uniforme. Inoltre è decisamente più economico!

3) Le erbe aromatiche
Le erbe aromatiche fresche (ma anche quelle secche) sono le migliori amiche della griglia. Scelte classiche sono il timo e il rosmarino, ma potete anche spaziare e “osare” con altri aromi. Attenzione però: tenete le erbe sempre sul lato superiore della carne (quello non rivolto verso la griglia); se si bruciano danno un sapore amarissimo!

4) Ricette senza carne
Anche i vegetariani possono godersi una grigliata deliziosa: per scoprire tutte le alternative da fare alla griglia presto pubblicheremo degli articoli sul Barbecue vegetariano. Troverete alcuni consigli davvero inaspettati.

5) Provate le bucce
Uno degli inconvenienti del barbecue all’aperto è l’odore persistente che rimane alla fine del pasto: per smorzarlo, provate a lasciare sulla griglia che si sta raffreddando qualche buccia di arancia, limone o mandarino. Potete anche farlo prima di cuocere il pesce, per dare un aroma in più (attenzione a non farle bruciare!).

6) Pennello d’artista
Preparate un’emulsione con olio, limone, aglio tritato e le vostre erbe aromatiche preferite. Se vi piacciono i sapori piccanti, non lesinate con il peperoncino o il tabasco. Mentre grigliate la carne, spennellatela con questa salina da entrambi i lati (se si tratta di carni rosse importanti, potete aggiungereanche un cucchiaino di senape rustica).

Articolo scritto da Renzo Zanetti
Fondatore e legale rappresentante della Saros Energia, amante del barbecue e della vita all'aria aperta.